Problemi causati dalla Zoysia
Problemi causati dalla Zoysia
Guide

Problemi causati dalla Zoysia

Zoysia

La Zoysia è una soluzione perfetta per il vostro prato. Ecco tutto quello che dovete sapere prima di piantarla.

La Zoysia è una pianta che si sta diffondendo parecchio anche nel nostro territorio perché perfetta per essere piantata in giardino. La Zoysia, infatti, garantisce un prato erboso sempre verde e che necessita di poche attenzione. La pianta è perenne e originaria delle zone calde e aride di Asia, Australia e isole africane, e ha bisogno, dunque, di molta meno acqua rispetto ai tradizionali terreni erbosi. Vediamo, più nello specifico, tutti i lati positivi della pianta e quali sono i problemi che possono insorgere.

La Zoysia

La Zoysia è quindi una pianta che è stata importata in Europa dall’Asia soprattutto e da alcune zone di Africa e Australia. La sua forma liscia e uniforme e la sua morbidezza si sono dimostrate da subito perfette per i giardini temperati. È forte ed estremamente resistente e necessita di molte meno cure rispetto ai tradizionali tappeti erbosi. La sua richiesta d’acqua è, inoltre, decisamente inferiore alle zolle normalmente utilizzate. Ne esistono di undici specie differenti, con caratteristiche e forme leggermente diverse.

Informatevi e cercate quella più adatta ai vostri spazi. Nel frattempo, ecco quali sono i principali problemi che possono sorgere con la Zoysia.

I problemi della Zoysia

Sebbene la Zoysia sia una pianta resistente e adattissima ad essere seminata come manto erboso, ha anche dei lati negativi. Prima di procedere con la messa a terra, dunque, è bene conoscere i problemi che questo tipo di erba da prato può dare e gli aspetti negativi legati al suo utilizzo. Una volta che tutta la situazione vi sarà chiara potrete poi fare la vostra scelta in modo ragionato.

Cresce lentamente

A differenza di altre specie usate come manti erbosi, la Zoysia tende a crescere in tempi maggiori. È raro, infatti, che il prato sia completamente pronto già dopo la prima stagione di semina. Solitamente lo spazio sarà pronto e uniforme solo alla stagione successiva. Come abbiamo detto, però, una volta cresciuta, l’erba è molto resistente e di bell’aspetto.

Non offre molte opzioni

Piantare la Zoysia è un’operazione leggermente più complessa rispetto ad altri prati. La semina, infatti, non è così efficace tanto che viene consigliata la piantagione a partire dai ramoscelli. Questo comporta una quantità di lavoro maggiore e un po’ più di esperienza col giardinaggio. È possibile, comunque, rivolgersi a un professionista per avere risultati garantiti.

È invadente

Vista la sua grande resistenza, la Zoysia è anche una pianta che tende a prendere il sopravvento rispetto a ciò che ha intorno. In un giardino, dunque, bisognerà mettere in atto accortezze che permettano a fiori e piante di non essere disturbate dall’invasività dell’erba. Un perimetro di mattoni o piastrelline sarà sufficiente per ovviare al problema.

Tende a formare uno strato organico

Se il prato di Zoysia viene poco curato, si può creare uno strato sottostante di erba morta che può generare qualche problema. Tale strato può, infatti, impedire il normale scambio tra l’erba e il terreno dando origine a problemi quali la mancanza d’acqua e di fertilizzazione dello strato superiore.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche