Riciclare i contenitori di plastica delle uova di Pasqua
Riciclare i contenitori di plastica delle uova di Pasqua
Guide

Riciclare i contenitori di plastica delle uova di Pasqua

riciclare le uova

Ecco un'idea originale per riciclare le confezioni in plastica contenute nell'uovo di cioccolato.

Che ci siano o no bambini in casa, le uova di Pasqua con sorpresa sono un must per gli amanti del cioccolato. Ne esistono, ormai, di ogni tipo. Quelle con cioccolato fondente, al latte, bianco, alle mandorle e alle nocciole. Anche le dimensioni variano di parecchio e, negli ultimi anni, è sempre più diffusa l’abitudine di trovare anche uova extra large. Il risultato di questo diffondersi delle uova con sorpresa è quello di ritrovarsi in casa i diversi contenitori in plastica che contenevano il regalino. Buttarli tutti, però, è un peccato. Abbiamo pensato, dunque, a un’idea originale per riciclare le uova di Pasqua in plastica. Ecco qual è.

Le uova di Pasqua

Le uova di Pasqua con sorpresa sono ormai una tradizione consolidata. Negli ultimi anni, tra l’altro, è anche aumentata la corsa alla sorpresa più originale, con le case produttrici che si sfidano apertamente a chi offre il regalo più ambito. Ed è, spesso, proprio la sorpresa a far propendere un bimbo per la scelta di una o dell’altra marca.

In questa profusione di cioccolata e regali, spesso ci si ritrova sommersi dalle uova di plastica all’interno delle quali è contenuta la sorpresa. Invece che buttare tutto, però, è possibile dare loro una nuova vita. Ecco perché abbiamo pensato a un modo originale per riciclare le uova di Pasqua plastificate. Continuate a leggere per capire a cosa possono servire.

Riciclare i contenitori di plastica

Gli usi che si possono fare delle confezioni di plastica delle sorprese sono molti. Potete, per esempio, riciclare le uova di Pasqua in plastica utilizzandole come contenitori per piccoli oggetti. Un’idea è quella di usarli come porta-perline, ma le possibilità sono davvero infinite. Ecco cosa fare per trasformare le uova in plastica in graziosi contenitori.

  • Innanzitutto, ovviamente, svuotate il contenuto delle uova di plastica e date una lavata veloce per eliminare le ultime tracce di cioccolata.
  • Prendete le vostre perline colorate (o i bottoni, le spille, le collane) e suddividetele in base al colore. Potete fare lo stesso, come detto, per altri piccoli oggetti che volete inserire nelle uova, dividendoli nelle categorie che fanno al caso vostro.
  • Riempite la parte più larga di ogni uovo con le perline e richiudete.
  • Scrivete, ora, sulle vostre uova di plastica ciò che è contenuto con un pennarello indelebile. Cercate di scrivere con una bella grafia in modo che siano anche esteticamente graziose. In questo modo non dovrete aprire ogni uovo per sapere il colore delle perline che contiene.
  • Con uno spago potete unire le diverse uova tra loro, facendo un piccolo foro in cima al contenitore. Poi potete appenderle nella vostra stanza per averle sempre a disposizione.

Un’idea Montessoriana

Usando lo stesso principio, potete creare anche un perfetto gioco d’ispirazione Montessoriana per il vostro bambino. Riempite l’uovo di materiali piccoli e rumorosi. Va benissimo anche della semplicissima pasta. Chiudete l’uovo e sigillatelo in modo sicuro, accertandovi che sia impossibile, per il bambino, aprire la confezione e venire a contatto con i materiali piccoli contenuti all’interno. Ed ecco fatto! Il rumore degli oggetti all’interno sarà un perfetto passatempo per il vostro piccolino.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche