Allergie all'etanolo. Cosa fare e come prevenirle %
Allergie all’etanolo
Benessere

Allergie all’etanolo

etanolo bevande alcoliche

Le allergie all'etanolo sono indicative di un'intolleranza all'alcol. La causa di solito è genetica.

L’etanolo è una sostanza chimica presente nelle bevande alcoliche. Le allergie all’etanolo sono indicative di un’intolleranza all’alcol. Ciò accade quando un importante enzima, l’aldeide deidrogenasi, non ossida correttamente l’alcol nel fegato. La causa è solitamente di natura genetica.

Allergie all’etanolo

Il senso di allegria e spensieratezza “regalatoci” dalle bevande alcoliche è il primo sintomo di una intossicazione da etanolo. L’intolleranza all’alcol amplifica gli effetti che l’etanolo ha sul nostro organismo, con effetti talvolta anche molto gravi. L’intolleranza all’alcol può essere momentanea o cronica.

Sintomi

Secondo Food Allergies, i sintomi di un’intolleranza all’etanolo includono alcuni sintomi tra cui: palpitazioni cardiache, congestione nasale, mal di testa, bassa pressione sanguigna e dolori di stomaco. Questi effetti collaterali di solito si manifestano poco tempo dopo aver assunto dell’alcol. Il primo segnale è l’improvviso innalzamento della temperatura corporea, simile ad uno stato febbrile. Bisogna comunque stare attenti. In generale il consumo di bevande alcoliche causa una iniziale vampata di calore dovuta all’effetto vasodilatatore dell’etanolo sul corpo.

Non bisogna confondere questo stato iniziale di “calore” con l’intolleranza all’alcol. L’emicrania è uno dei postumi più comuni di una sbornia ma può anche essere uno dei sintomi dell’intolleranza all’alcol. Se l’emicrania compare dopo uno o due bicchieri può essere un campanello d’allarme. La stessa regola vale per la nausea e il vomito persistenti dopo un’assunzione moderata d’alcol. Un altro problema riconducibile all’intolleranza all’alcol è il gonfiore agli arti. Un organismo intollerante all’alcol può avere problemi di ritenzione di liquidi nei tessuti, ciò provoca l’edema agli arti. Mal di pancia e diarrea sono sintomi comuni in persone che non tollerano determinati alimenti. Lo stesso vale per l’alcol.

Il gene ALDH

Il gene ALDH, o aldeide deidrogenasi, si trova nel fegato. Negli uomini il suo ruolo metabolico è quello di catabolizzare gli alcoli, altrimenti tossici. Alcune persone hanno una forma alterata del gene ALDH e ciò impedisce l’ossidazione dell’alcol.

Considerazioni

Antibiotici come il Mitronidazole possono provocare sintomi allergici. Poiché molti vini contengono istamina, anche questo può aumentare l’effetto della reazione allergica all’etanolo. Bisogna far molta attenzione quando si assumono insieme farmaci ed alcol.

Prevenzione/soluzioni

L’unico modo per evitare l’intolleranza all’alcol o una reazione allergica è evitarne l’assunzione. Alcuni antistaminici possono aiutare a ridurre i sintomi allergici. Questo non accade quando si è di fronte ad una grave reazione allergica. Tuttavia molte persone intolleranti riescono a godere del sapore dell’alcol senza i tradizionali effetti collaterali passando al consumo di bevande analcoliche. Ad esempio, il vino rosso analcolico contiene antiossidanti senza etanolo.

Avvertenza

Wrong Diagnosis afferma che l’etanolo è un teratogeno. Tali agenti sono noti per essere causa di difetti congeniti. Se si ha anche solo il dubbio di essere allergici all’etanolo è bene consultare un medico. Bisogna però tenere presente che reazioni di intolleranza possono essere causate anche da altri ingredienti che si utilizzano comunemente nelle produzione e conservazione delle bevande alcoliche, soprattutto nella birra o nel vino:

  • solfiti o altri tipi di conservanti;
  • prodotti di origine chimica, cereali o altri ingredienti;
  • istamina, sottoprodotto della fermentazione.
© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora